Crea sito

Recensione: “Deathdate” di Lance Rubin. 3a Tappa blog tour di Birthdate! Un libro terribilmente divertente.

Carissime creature del web che vagate alla ricerca di qualche buona lettura, buongiorno! Sono super happy di esser riuscita ad arrivare a questo punto, e finalmente, aggiungerei. Ho terminato la lettura di Deathdate settimane fa, ma per via del blog tour non ho potuto ancora parlare di questo libro nato dalla penna geniale di uno scrittore statunitense veramente ricco di tematiche da esporre e sul quale riflettere. In occasione dell’uscita del secondo volume “Birthdate” della saga, vi parlerò di Deathdate di Lance Rubin. E mi raccomando: non mancate di partecipare al blog tour!

DEATHDATE #1
Lance Rubin
Genere: YA distopico
Editore: DeAgostini
Prezzo: 14,90 € / eBook 7,99 €
Pagine: 321

Vi siete mai chiesti come sarebbe il mondo se tutti conoscessero la data precisa della propria morte? Un luogo in cui nessuno a più nulla da vincere o da perdere. Questo è il mondo di Denton Little, diciassettenne con un’unica certezza: morirà la notte del ballo scolastico. Ha avuto una vita sempre piuttosto normale, ma adesso che è quasi giunto alla fine sente di non avere più tempo da perdere. In meno di quarantotto ore vuole fare più esperienze possibili, dalla prima sbronza alla prima volta. Il tutto si complica quanto Denton incontra un losco personaggio che dice di avere un messaggio da parte della madre, defunta da anni. Le ultime ore del giovane diventano così una corsa contro il tempo, alla ricerca della verità e forse di una via d’uscita.
Deathdate è il primo romanzo di una serie distopica che affronta in modo irriverente e provocatorio il tema della morte.

Con Deathdate di Lance Rubin, il mondo young adult guadagna una nuova sfumatura di genere proponendo un romanzo totalmente diverso dagli altri con il suo humor nero. Lo scrittore ci parla della realtà di Denton Little, il giovane protagonista di questa strabiliante storia; un mondo che non è propriamente uguale al nostro poiché, grazie ai grandi passi avanti compiuti dalla scienza, ogni persona sulla terra è in grado di conoscere la propria data di morte fin dalla nascita, e come cita il titolo originale del libro “Denton Little’s deathdate”, comprendiamo che il lettore verrà catapultato negli ultimi istanti di vita del ragazzo, tra disavventure epiche e misteriose vicende. Avete mai sentito dire il detto “la fine è solo l’inizio”? Un romanzo capace di rapire anche il cuore di lettori più maturi con il suo stile irriverente e provocatorio.

Perchè alla fine cos’è che conta davvero nella vita?
È il tuo ultimo giorno sulla terra e lo passi a fissare un display?

 

Lance Rubin avvicina temi delicati ai giovani lettori e lo fa con garbo, senso dell’umorismo e un pizzico di suspance, invitandoli, quasi, a vivere la propria esistenza nel miglior modo possibile, ad essere gentili, a divertirsi, a ridere, ad amare. Narra dal punto di vista di Denton i suoi ultimi e catastrofici attimi di vita, con sarcasmo e maturità, perché dopotutto sono le situazioni che cambiano le persone, e iniziamo a crescere anche quando pensiamo non ci sia più nulla da fare. D’altronde lo stesso protagonista si ritrova ad affrontare momenti di sconcerto e altri più commoventi con grande coraggio. Il personaggio di Denton è meravigliosamente intelligente, e perspicace, i suoi pensieri ci accompagnano come un caro amico che conosciamo da sempre e sappiamo che stando con lui accadranno tante belle sorprese.  Lance Rubin parla di morte, ma in modo terribilmente divertente, come un gesto scaramantico, e per niente pesante. Le pagine volano sul filo di una narrazione pienamente godibile nella sua genuinità e leggerezza. Ci si ritrova a divorare interi capitoli fino a giungere all’ultima pagina, dove ad aspettarci vi è un epilogo dai toni molto accesi.
BLOG TOUR


BIRTHDATE #2
Lance Rubin

Genere: YA distopico
Editore: Deagostini
Prezzo: 14,90 € / eBook 7,99 €
Pagine: 352

Denton Little non è ancora mor­to! In un mondo in cui tutti co­noscono la data della propria morte fin dalla nascita, Denton è l’unico ad aver superato in­denne il giorno fatidico. Non sa perché proprio a lui sia capitato questo straordinario destino, sa solo che ora tutti lo cercano. La sua famiglia, il suo migliore amico Paolo, e Veronica, la ra­gazza che ha baciato poco prima di darsi alla fuga e che non riesce a togliersi dal­la testa. Persino la polizia lo sta cercan­do. Lui è la prova vivente che è possibi­le scampare alla propria data di morte, e ora tutti vogliono un pezzo di Denton Little. Questo è decisamente un proble­ma, soprattutto perché il Governo pre­ferirebbe ucciderlo piuttosto che am­mettere l’anomalia del sistema. Come se non bastasse, mancano pochi giorni al decesso di Paolo. Proprio adesso che il poveretto si è reso conto di essere fol­lemente, perdutamente innamorato di Millie, l’unica ragazza al mondo che non potrà mai ricambiare i suoi sentimenti. Tra fughe rocambolesche e amori im­possibili, Denton cerca di salvare gli amici e smascherare i nemici. Ma come si comporterà ora che non conosce più la data della propria fine e la morte può incombere in ogni momento?

REGOLAMENTO

 

…………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………
Essendo il giveaway ideato per i magici lettori dei blog partecipanti, vi saranno alcune regole da seguire come di consuetudine. Compilate il format rafflecopter sottostante per essere inseriti nell’estrazione.
 
Il giveaway legato al blog tour terminerà giovedì 6 aprile alle 12:00.
Il nome del vincitore verrà contattato via mail.

 

Con-dividi ed impera:
Facebook
Twitter
Google+
http://dolcieparole.altervista.org/recensione-deathdate-di-lance-rubin/
About

Nata a Pavia, classe 1992, laureata in Product Design all’Accademia di belle arti di Brera, vorace lettrice, creativa, blogger a tempo perso, youtuber senza speranze.

Lascia un commento

Showing 27 comments
  • Eleonora Magnotta
    Rispondi

    Perchè alla fine cos'è che conta davvero nella vita?È il tuo ultimo giorno sulla terra e lo passi a fissare un display?questa frase racchiude un po' tutto il mondo di oggi, miliardi di persone che si nascondono dietro un display, dove fondamentalmente vige la legge più followers ho più sto bene… ma non è così perché questo ci preclude di vivere miliardi di momenti che non torneranno più…. questi romanzi valgono davvero la pena… vorrei tanto avere questi romanzi sulla mia libreria <3 .<3 bellissima recensione, che conferma l'idea che mi sono fatta di questi libri… ti seguo con la mail [email protected]

  • Love is in the books
    Rispondi

    Bellissima recensione *.*Non ho avuto ancora modo di leggere i due libri ma leggendo tutte queste tappe, che parlano benissimo del primo volume come del secondo, mi state mettendo una voglia…. Male che vada, provvederò ad acquistare i volumi, al salone del libro 😀 [email protected] LF: angela alboreo o love is in the books

  • ANGELA GRECO
    Rispondi

    Bellissima recensione e la frase citata calza al pennello con le abitudini odierne di tutti! Mi piacerebbe leggere questi libri trovo che siano molto interessanti spero di essere fortunata! [email protected]

  • Rosy Palazzo
    Rispondi

    Non conoscevo questo romanzo prima del blogtour e mi rendo conto della Chicca che stavo perdendo! Trovo che davvero offrì degli spunti di riflessione interessanti e se lo fa con ironia, beh ben venga ;-)Sono certa che sarà una bella lettura! Partecipo al blogtour e al Giveaway ;-)Lettori fissi: Rosy PalazzoMail: [email protected]: Rosy PalazzoHo compilato tutto il form ;-)Grazie mille per l'opportunità ♡

  • Salvatore Illiano
    Rispondi

    WOW Complimenti per la recensione ^_^ Questo libro sarà sicuramente una piacevole e divertente lettura. Devo assolutamente recuperarli. Lettori fissi: Salvatore Illiano Mail: [email protected] :Salvatore illiano

  • luigi
    Rispondi

    Mi ispira tantissimo questa saga (non sapendo quanti libri poi sarà composta) sin da quanto è uscito deathdate ne sono rimasto affascinato. spero di essere fortunato. sono curioso di vedere come l'autore ha sviluppato la storiaLuigi [email protected]

  • Romi Rimiesse
    Rispondi

    Ciao :DConcordo con tutto quello che hai scritto. L'autore è riuscito benissimo a trattare un argomento abbastanza pesante, la morte, con un'ironia che ti fa ridere ma al tempo stesso riflettere molto 😀

  • Nicoletta Marasca
    Rispondi

    Che cosa meravigliosa parlare di morte con ironia! Mi piacciono i libri che mi fanno ridere!Partecipo al blogtour! [email protected] tappa https://www.facebook.com/nicoletta.marasca/posts/1301956519884302Lettore fisso Nicoletta Marasca

  • Michela Martorelli
    Rispondi

    Questa storia mi affascina e non poco,l'avevo già notato ma messo momentaneamente da parre,credo sia arrivato il momento di leggerlo Seguo.come Michela Martorellihttps://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1273188376131040&[email protected]

  • Marco Smeraldi
    Rispondi

    Ho amato follemente "Deathdate" e non vedo l'ora di divorare pure "Birthdate" *-*Non sto più nella pelle per l'attesa

  • NotLoved
    Rispondi

    Non l'ho scoperto al tempo della sua uscita e me ne dispiace, ma sono contenta di averlo fatto adesso perché adoro il black humor e qua sembra davvero essercene parecchio a leggere la tua bella recensione! Email: [email protected]

  • isabella mantovani
    Rispondi

    Per me la parola "morte" suscita panico per cui ben venga un libro dove invece assume toni "leggeri"https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=10208864091536361&[email protected]

  • Dory A.
    Rispondi

    Apprezzo quando un autore riesce a trattare in modo divertente un tema importante, senza però sminuirlo, quindi questo libro fa proprio per me; non vedo l'ora di immergermi nella storia e fare la conoscenza del protagonista che sono sicura mi conquisterà!

  • Venera Lowe
    Rispondi

    Bellissima recensione! Ho ancora più voglia di leggerlo! *__*[email protected]

  • Anna Perillo
    Rispondi

    Bellissima questa recensione! Purtroppo è verissimo quella frase. Avevo già adocchiato il primo libro tempo fa ma ora con questo blog tour la curiosità è a mille! ❤ [email protected]

  • Elysa Pellino
    Rispondi

    Bellissima recensione, e bellissimi estratti ♡Ho il libro in lista da un bel pò, trovo che la trama sia molto originale e con spunti riflessivi…Il fatto che il tutto venga affrontato dall'autore con " leggerezza " invoglia il lettore a leggere questo libro.Io personalmente non vedo l'ora :)Partecipo molto volentieri al BlogTour e al Giveaway, spero in un po di fortuna cosi posso iniziare questa bellissima storia ♡Di seguito ti elenco le regole che ho rispettato nel form :)( Ho commentato le prime tappe in attesa delle altre )Seguo tutti i blog partecipanti al BlogTour con il nome: Elysa PellinoLa mia email: [email protected] Ho il like alla pagina " DeA Young Adult " con il nome: Elysa PellinoHo condiviso questa tappa su Facebook taggando la pagina del blog " Dolci&Parole "LINK CONDIVISIONE: https://www.facebook.com/elysa.pellino/posts/10209656969874806?pnref=story- Ho completato il form in tutti i suoi campi :)Volevo specificarti che nel form alla voce: Condividi sui social, aggiungo man mano le tappe che condivido :)spero di non aver sbagliato nulla :/ Grazie per la partecipazione!!

  • Elysa Pellino
    Rispondi

    Ti seguo molto volentieri su Facebook, Twitter e YouTube con il nome: Elysa PellinoMentre su Instagram con il nickname: e.l.i.s.a.93( Uso solo questi social )Anzi uso anche Google+ ma non so se ci sia una pagina dedicata al blog, non riesco a trovarla :/ altrimenti ti seguirei volentieri anche lì

  • Lara Milano
    Rispondi

    Wow, mi sto incuriosendo sempre di piùùùùùù ^_^Bella anche questa tappa, e attendo anche le prossime per incuriosirmi sempre di più!! ^_^La mia e-mail è [email protected] ed ho compilato il form (e sto condividendo le tappe giorno per giorno) 😉 ah, seguo tutti i blog come Lara Milano

  • Laura Colucci
    Rispondi

    Complimenti per la bella recensione! Spero di poter leggere presto questo libro che mi ha incuriosito molto.LF:Laura Colucci [email protected]

  • Neve Nera
    Rispondi

    Quasto libro mi ispira un sacco! Soprattutto per la coesistenza di tematiche serie, elementi fantastici e ironia :[email protected]

  • Danilo Campitelli
    Rispondi

    Bella recensione e bel blog(piano piano recupererò i post arretrati)!Adoro i blog tour proprio perché permettono di scoprire nuovi spazi, nuove persone con le loro idee… La mia mail: [email protected]

  • Anna Perillo
    Rispondi

    Verissima* t9 maledetto!

  • Anna Scotto
    Rispondi

    Un pizzico di comicità e leggerezza fa sempre bene! Soprattutto quando si parla di [email protected]

  • Monica
    Rispondi

    Ricordo benissimo l'entusiasmo che ho provato quando ho letto questo libro. La tua recensione rispecchia il mio stesso pensiero. Lance Rubin ha un talento pazzesco, ha usato un tono ironico per parlare di qualcosa che è molto importante. Non vedo l'ora di leggere come va a finire questa storia meravigliosa! Sono lettore fisso col nome: Monica199267 (la mail è nel giveaway)

  • Giulia Aina
    Rispondi

    Se prima non ero convinta a leggerlo adesso lo sono sicuramente ;)E-mail [email protected]

  • Eleonora C
    Rispondi

    Bella tappa 😀 Dalle parole che hai scritto credo che lo stile di questo autore possa piacermi veramente molto.Sono sicura che entrambi i libri siano caratterizzati da tanta particolarità ed originalità. Non ho ancora avuto modo di leggere il primo volume, ma a prescindere dalla sorte di questo BT, questa duologia finirà dritta nella mia TBR di quest'anno.PS: So che non c'entra niente con il BT, ma la grafica dei tuoi post mi piace da morire!!!Lettrice Fissa: Eleonora CFACEBOOK (like alle pag): Eleonora C. Bookblogger EleEMAIL: [email protected] condivisone 3a TAPPA: https://goo.gl/jh1h19<3

  • Ale Nek
    Rispondi

    Come ho già detto nella prima tappa, lo trovo molto originale come romanzo. Di sicuro una cosa mai letta! Oddio, sinceramente la trovo terribile come cosa, la sola idea è terribile. Come si può volerla sapere? No no!Sono troppo curiosa di sapere cosa succede nel seguito!Bè, nel caso di Denton, lo condiziona come penso sia normale, nel modo brutto. Nel senso, pensando di non fare in tempo a portare a termine certe cose, non le fa. Che vita, mamma mia.Email: [email protected]: https://www.facebook.com/alessandra.nek.negri/posts/1578102425564052 Twitter: https://twitter.com/AleNekPattzStew/status/849715841319022593 Google+: https://plus.google.com/u/0/103694204427832904610/posts/9dndrMxuc1Y Tumblr: http://alenekpattzstew.tumblr.com/post/159238014362/recensione-deathdate-di-lance-rubin-3a-tappa Instagram: https://www.instagram.com/p/BShD67bgxWG/?hl=it

Leave a Comment

*

Unisciti ai dolci lettori!

 

Follow
Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Not readable? Change text.

Start typing and press Enter to search